Lanciato ufficialmente VinylPlus 2030, il prossimo Impegno decennale dell’industria europea del PVC per lo sviluppo sostenibile

Nel corso del VinylPlus Sustainability Forum (VSF) 2021 #TOWARDS2030, VinylPlus ha lanciato ufficialmente VinylPlus 2030, il prossimo Impegno decennale dell’industria europea del PVC per lo sviluppo sostenibile. Attraverso VinylPlus, l’intera filiera del PVC ha collaborato con i suoi stakeholder per costruire ‘dal basso verso l’alto’ il prossimo Impegno che si svilupperà ulteriormente su 20 anni di esperienza come capofila nell’economia circolare.

Il VSF2021 si è svolto in forma ibrida, in diretta da Bruxelles e con pubblico online, coinvolgendo più di 530 partecipanti da 44 paesi. Insieme al lancio del prossimo Impegno, il VSF2021 ha celebrato il completamento del secondo Impegno Volontario decennale dell’industria europea del PVC e i principali risultati degli ultimi venti anni, nel riciclo del PVC, nella gestione di prodotto, in ricerca e innovazione e nel miglioramento dell’impronta ambientale del PVC.

Riflettendo su due decenni di leadership in sostenibilità ed economia circolare, l’Amministratore Delegato di VinylPlus Brigitte Dero ha commentato: “Come industria europea del PVC unita, abbiamo realizzato molto. Abbiamo molto di cui essere orgogliosi, ma sappiamo anche che questi risultati sono solo tappe fondamentali sulla strada per un futuro sostenibile. Pertanto, al fine di costruire un programma ancora più ambizioso, nel 2020 abbiamo collaborato con Accenture in un franco processo di consultazione esterna della durata di tre mesi con lo scopo di raccogliere input sui principali driver di sostenibilità, e su sfide e opportunità a cui l’industria del PVC dovrà rispondere nel prossimo decennio”.

Moderato dal Caporedattore di EurActiv, Frédéric Simon, l’evento di quest’anno ha annoverato tra i principali relatori Ondrej Knotek, Membro del Parlamento Europeo, che ha parlato dell’importanza di rafforzare la ripresa e la resilienza dell’industria europea nell’era post-Covid, e Werner Bosmans, Policy Officer al DG ENV, Commissione Europea, che ha evidenziato le politiche europee sulle plastiche nell’economia circolare. Ondrej Knotek ha commentato: “L’industria europea del PVC, attraverso VinylPlus, ha un ruolo da giocare negli sforzi di rinnovamento su larga scala che sono stati identificati dalla Commissione Europea come area chiave di investimento, grazie alla sua capacità di migliorare l’impronta ambientale degli edifici in tutta l’UE e creare posti di lavoro”.

Dopo gli interventi di apertura, è stato presentato l’Impegno VinylPlus 2030. Il prossimo Impegno decennale della filiera del PVC identifica tre ‘percorsi’: Aumentare la circolarità della filiera del PVC; Progredire verso la carbon neutrality e minimizzare la nostra impronta ambientale; e Costruire alleanze globali e partnership per gli SDGs. I tre percorsi comprendono dodici principali aree di azione e 39 obiettivi che delineano passi concreti che l’industria europea del PVC deve intraprendere per continuare a migliorare le prestazioni di sostenibilità del PVC.

Successivamente, la cerimonia di premiazione del VinylPlus® Product Label ha coinvolto le quattro aziende, Epwin, Finstral, Internorm e profine, tutte partner di VinylPlus, che hanno ottenuto il VinylPlus® Product Label nel 2020. Il Product Label è concesso ad aziende che offrono prodotti in PVC con le più alte prestazioni di sostenibilità. Il VinylPlus® Product Label è il primo schema di certificazione ad essere stato riconosciuto come Schema di Certificazione di Approvvigionamento Responsabile all’interno di BREEAM®, lo standard di green building più noto al mondo, per prodotti in plastica per edilizia e costruzioni.

Il VSF2021 #TOWARDS2030 si è concluso con la cerimonia della firma, che ha lanciato l’Impegno VinylPlus 2030. La cerimonia ha aperto ufficialmente la fase successiva del viaggio dell’industria europea del PVC unita, che si fonderà su oltre 20 anni di progressi e risultati di VinylPlus per accelerare la transizione verso un futuro più sostenibile e circolare.

Myriam Tryjefaczka, quale portavoce dei trasformatori partner di VinylPlus, ha commentato: “Oggi più che mai, in un contesto di profonde crisi ambientali e climatiche, la collaborazione è fondamentale nella filiera del PVC per accelerare il passaggio a un’Economia Circolare e contribuire alla mitigazione del cambiamento climatico. L’Impegno VinylPlus 2030 prevede investimenti in progetti tecnici per sviluppare logistica di ritorno e tecnologie di riciclo. Ciò contribuirà all’obiettivo di VinylPlus di raggiungere 1 milione di tonnellate di PVC riciclato all’anno in Europa entro il 2030, in linea con le ambizioni della Circular Plastics Alliance, contribuendo al contempo agli obiettivi del Green Deal europeo.”